243 WSSM - Appunti di Ricarica


Pier Paolo Cattaruzza
33170 Pordenone  (Italy)



Informazioni di base per la ricarica delle cartucce metalliche
Appunti di Ricarica

Sito aggiornato al
25 Giugno 2019



Vai ai contenuti

Menu principale:

Calibri

243 Winchester Super Short Magnum

Il 243 Winchester Super Short Magnum è il risultato di una serie di studi sperimentali intrapresi negli anni 2000 dalla Winchester. Prima di parlarvi della storia e caratteristiche del calibro, vi confido che, per quanto può sembrare strano, è una delle mie munizioni preferite. Molti amici rimanendo perplessi quando sentivano questa mia esternazione, chiedevano cosa avesse di così diverso, questa quasi sconosciuta cartuccia, rispetto alla venerabile 243 Winchester. La risposta più semplice e sensata è che il 243 WSSM è un ottimo calibro così come lo è, il 243 Winchester.  Ognuno di essi ha la sua peculiarità e non credo ci sia un vincitore. Sono caratterizzati da due filosofie e concezioni differenti.  Sfido chiunque a esaltare un calibro rispetto a un altro.

Tra gli aspetti negativi del calibro 243 WSSM possiamo citare i costi e la scarsa offerta commerciale di armi che lo camerano di serie. Il munizionamento di fabbrica, infatti, è proposto a prezzi proibitivi, in relazione anche al volume di polvere e diametro di palla impiegato. Oggi l'unica offerta commerciale reperibile, è rappresentata dalle Winchester con peso di palla 95 grs Silvertip (3.250 fps) e 55 grs Silvertip (4.060 pfs) tra l'altro non sono di facile reperimento in tutte le armerie, ma solo su ordinazione. Lo definirei personalmente un calibro, la cui ricarica risulta "obbligatoria".  Il 243 Winchester, contrariamente,  vanta una reperibilità commerciale invidiabile , praticamente tutte le case di munizioni hanno a listino almeno un paio di combinazioni palla- pesi differenti a costi decisamente molto più contenuti, per non parlare dell'offerta enorme di armi che camerano questo meraviglioso calibro.


Gli aspetti positivi del 243 WSSM si possono riassumere in: possibilità di utilizzo su azioni corte, e questo si traduce in una carabina più leggera, più compatta, ricaricabile più velocemente e la palla a parità di peso, viaggia più veloce di circa 100-250 fps.

La conformazione del bossolo ha la caratteristica di bruciare la polvere in modo più uniforme, e questa disposizione, da prove effettuate, contribuisce a migliorare la precisione e ridurre il rinculo percepito dal singolo tiratore.

Ci sono naturalmente le solite false leggende metropolitane in circolazione, ossia che i calibri WSSM brucino prematuramente le canne. Test eseguiti negli U.S.A hanno dimostrato che l'usura non è più veloce o più lenta rispetto a un normale calibro Magnum.  Il 243 WSSM per chi non lo sapesse è ancora camerato per le azioni AR 15, (con parecchi estimatori in U.S.A) oltre che per alcune bolt-action Browning, quindi anche l'altra leggenda che il munizionamento non sia più reperibile è del tutto infondata.

Altro aspetto poco conosciuto nel nostro continente, che la 243 WSSM, oltre all’utilizzo venatorio per la caccia ai nocivi e cervi americani, fu largamente utilizzata nelle competizioni di Bench Rest nella categoria 600 yard (ovviamente su canne custom) con ottimi risultati.  Il progetto della munizione risale al 2001, ma vide la luce nel 2003 anno di nascita della famiglia WSSM. Se pensiamo che dal 1962 al 1975 nella categoria 6 mm predominava il 6 Benchrest Remington e dal 1975 in poi il 6 PPC ha dominato per molti anni le 100 - 200 - 300 yard trovando solo un altro concorrente nel 6 mm Norma, con cui la nostra munizioni presenta parecchie similitudini, non ci sono stati successivi sviluppi per munizionamento di questo diametro degni d’interesse.  Il 243 WSSM nasceva quindi con grandi ambizioni, ma nel 2006 la grande crisi che colpì anche il gruppo FN Herstal, fece cessare la produzione alla Winchester. Browning continuava a produrre le linee destinate alla caccia, ma non riuscirono sicuramente a far decollare il progetto che girava attorno alle nuove munizioni 223 WSSM - 243 WSSM e 25 WSSM.


Se è vero che per le munizioni di fabbrica, il 243WSSM presenta velocità leggermente superiore alla 243 Winchester, è altrettanto dimostrato, che "spremendo" il 243 WSSM, si ottengono in termini velocitari, incrementi di tutto rispetto.  Per la caccia, hanno fornito ottimi risultati, tutte le combinazioni di caricamento con peso maggiore ai 90 grs e polveri lente o molto lente . Ottime rosate sono state ottenute con la Norma 204 e MRP ,Winch. 760 e WMR, IMR 4831, N 550 - N160.  

Il 243 WSSM , come molti nuovi esperimenti , duplica ciò che altre cartucce hanno prodotto in termini di prestazioni per decenni.  Il vero potenziale l’ha dimostrato nelle canne custom preparate o assemblate da valenti artigiani, ma essendo caduta nell'oblio almeno in Europa non credo potrà più avere motivo d’interesse su larga scala .

Note : Ho esordito dicendo che si tratta di una delle mie munizioni preferite. Vi spiego brevemente il motivo. Appena commercializzato il calibro, arrivarono in Italia le prime Winchester 70, a distanza di pochi mesi entrando presso l'armeria di un carissimo amico, mi fece vedere il "pezzo" appena ritirato da un cliente che incazzato la restituì, con tanto di scatola originale di munizioni e 16 colpi carichi all’interno , dopo aver sbagliato due caprioli. Questo “cacciatore” ha naturalmente provato abbondantemente l'arma prima del suo utilizzo !! Pensai , fa per me, proviamo ! Acquistai l’arma, la scatola originale di munizioni Winchester avanzate, bossoli vergini e dies,  misi insieme qualche ricarica e mi recai al Poligono. Sparai i primi colpi originali, una delusione incredibile, cinque colpi un colabrodo, impossibile definirla rosata. Sconcertato e deluso mi apprestai a provare le mie ricariche frutto di quelle poche indicazioni reperibili all'epoca per questo nuovo calibro. Prima serie di 5 colpi rosata sicuramente migliore, ma per i miei gusti, deludente.  Seconda ricarica con palle 95 Nosler Partition  e polvere IMR 4891 , affiancato dall'amico "Gigi" che dal suo spektive, osservava la sequenza di colpi incuriosito. Al secondo colpo mi avvisava che forse il colpo era fuori bersaglio, non lo vedeva, ma dopo il terzo sparo, percepisco un sussulto e sento delle esternazioni non ripetibili, per poi esclamare: hai disegnato un 8 appena percettibile. Termino gli ultimi 2 colpi, rosata a 100 mt di 5 colpi in 9 mm. Credo non debba aggiungere altro. Da allora mi ha spesso affiancato nella caccia al Capriolo ed ha fatto cadere anche alcune femmine e CL0-1 di Daino, Mufloni e CL0 di Cervo, sempre a distanze ragionevoli e proporzionate al calibro.

Mi permetto di darvi un consiglio: se vi capitasse un'arma di buona fattura, magari un vecchio Winchester 70 Coyote, un modello Shadow ultra light ideale per la caccia al camoscio, o qualche altro pezzo interessante in questo calibro, e siate sprovvisti di un 6 mm, non ci pensate due volte. Sicuramente il prezzo sarà esiguo, considerando che per pigrizia o poca conoscenza, questo calibro non è mai stato capito e sfruttato come dovuto, quindi reperibile nel mercato dell'usato a prezzo ridicolo.

Dati Dimensionali 243 WSSM


Peso medio Palle
= da 55 a 100 grs.
Diametro massimo proiettile = 6,17 mm - 243"
Inneschi = Large Rifle  Standar
d e Large Rifle Magnum

Lunghezza max del bossolo = 42,41 mmLunghezza max della cartuccia assemblata (O.A.L) = 60,00
Lunghezza del bossolo
consigliata per ricarica  = 42,16 mm
Angolo di spalla =  35°
Lunghezza del bossolo sopra la spalla = 35,38 mm
Lunghezza del bossolo sotto la spalla = 29,15 mm

Diametro del colletto = 7,16 mm Diametro alla base della spalla = 13,81 mm
Diametro del fondello = 13,60 mmDiametro alla base del corpo = 14,09 mm
RCBS
Reference Chart
DIE Group = A
Shell Holder = 43 (5)
Lube Die = 2#Rotary Case Trimmer Pilot Caliber = 24
Rifle Recoil Table
( vedi pagina dedicata )
Bullet Weight=95 grRecoil Energy = 10.3Recoil Velocity= 8.78
Recoil Factor = 88.06

Passo di rigatura commerciale per le armi camerate in questo calibro
1 giro in 10"
Le armi camerate per questo calibro solitamente utilizzano una Lunghezza delle canne ( Standard medio commerciale )
da 580 - 660 mm ( 23 - 24" )
!! ATTENZIONE !! Ricariche personali dell'autore, leggere attentamente tutte le note

Note: Le armi utilizzate nei test sono generalmente di serie; alcune di esse però, sono state migliorate negli scatti, altre possono aver subito interventi anche massicci come bedding, sostituzione gruppo scatto, lappatura, aggiunta di freni, ecc. Le armi durante le prove sono state poste su Shooting Rest dotato di appoggio anteriore e posteriore. Le rosate pubblicate indicano la dispersione massima dei fori, misurata da centro a centro tra i colpi più distanti, compreso di eventuale “flyers”(colpo anomalo) su cinque cartucce sparate per ogni “barilotto”. Rappresentano il miglior “cartello” realizzato e spesso sono il risultato di più sessioni di tiro, quindi è impensabile credere di replicare i dati riportati che rimangono sempre puramente indicativi. Potreste ottenere prestazioni nettamente migliori con le vostre armi, come peggiori; i risultati rimangono influenzabili da molteplici fattori, compresi quelli climatici come temperatura, vento, luce, presenti nel giorno della prova.
TEST ESEGUITI CON :
MARCAModelloLunghezza CannaPasso RigaturaOttica
ingrandimenti
Reloading DIESRiferimento Arma
WINCHESTER 70600 mm - 23,62"1:10" Bushnell Elite2.5 -16 X 50RCBSA
Anche se le ricariche presenti in questo sito web, sono state rigorosamente testate prima di essere pubblicate, potrebbero presentare errori involontari di trascrizione. I dati, possono essere in alcuni casi influenzati dalla combinazione dei vari elementi, attrezzature e metodi utilizzati nella ricarica. La variazione di lunghezza totale della munizione (O.A.L.), può alterare pressione e velocità. Gli inneschi indicati sono specifici e non sono intercambiabili. Poiché la vivacità degli inneschi e delle polveri può variare da lotto a lotto e possono essere modificate senza preavviso dai produttori, è indispensabile verificarne l'anno di produzione, stato di conservazione e consultare i manuali ufficiali relativi ai materiali in vostro possesso, pena il generarsi di situazioni indesiderate e pericolose. Non pensate minimamente di replicare i risultati. Non utilizzare mai le ricariche qui pubblicate, prima di un’adeguata comparazione con quelle divulgate ufficialmente dalle case produttrici di polvere, munizioni o materiale per ricarica.

Alcuni test sono datati, quindi compiuti con polvere non più commercializzata o importata. Possono essere stati realizzati, utilizzando sia dosi minime-intermedie-massime di polvere, rispetto ai dati ufficiali dichiarati dai costruttori e alcune ricariche sono frutto di elaborazioni personali. Ci potranno essere inoltre, anche se sporadiche, ricariche eseguite e testate all'estero, grazie alla disponibilità di amici, con polveri mai o non più importate in Italia.

Le tabelle presenti nel sito, riportano dosi  ottimizzate solo ed esclusivamente  per le armi da fuoco che sono o sono state di  mia proprietà oppure di proprietà di amici concesse temporaneamente per le prove, perfettamente funzionanti e in ottimo stato di manutenzione e conservazione. Anche se testate largamente presso un  poligono di tiro o in ambito venatorio ,  possono essere eccessive o inadeguate in altre armi.

La divulgazione di queste ricariche non costituisce una sollecitazione per il loro utilizzo, né una raccomandazione. Quanto trascritto è da intendersi a titolo informativo, pertanto non costituisce consulenza professionale.

Il titolare del sito declina qualsiasi responsabilità per danni a persone o a cose eventualmente derivanti dall'utilizzo improprio delle informazioni riportate.
 
Polvere Sigla
Dose Grains

InnescoBossoloPeso Palla GrainsMarca PallaTipo Palla O.A.L.
Group Size mm
Arma
utiliz.
MT
HODGDONBL-C(2)38,00Federal 205MWinchester95NOSLERSpitzer Partition58,5028,18A100
HODGDON4350
43,00
43,00
44,00
44,00
46,00
CCI 200
Federal 210
CCI 250
CCI 200
Federal 215
Winchester
Winchester
Winchester
Winchester
Winchester
95
95
87
95
75
NOSLER
NOSLER
HORNADY
NOSLER
SIERRA
Spitzer PARTITION
Ballistic Tip
SP
Ballistic Tip
HP

57,00


56,00
23,80
28,90
10,99
43,04
30,01
A
A
A
A
A
100
100
100
200
100
HODGDON4831
44,00
45,00
40,30
40,50
40,70
43,70
43,70
44,00
44,00
44,00
CCI 200
CCI 200
RWS 5341
RWS 5341
RWS 5341
RWS 5341
RWS 5341
Winch LRM
RWS 5341
RWS 5341
Winchester
Winchester
Winchester
Winchester
Winchester
Winchester
Winchester
Winchester
Winchester
Winchester
95
85
87
75
75
75
95
95
95
96
NOSLER
NOSLER
HORNADY
SIERRA
SIERRA
SIERRA
NOSLER
NOSLER
NOSLER
RWS
Spitzer PARTITION
Spitzer PARTITION
SP
HP
HP
HP
Spitzer PARTITION
Spitzer PARTITION
Spitzer PARTITION
DK




57,00
57,00
58,50
58,50
58,50
58,50
13,05
35,91
39,89
36,00
24,89
23,44
9,08
5,44
20,99
24,82
A
A
A
A
A
A
A
A
A
A
100
200
200
200
100
100
100
100
200
200
VIHTAVUORIN 140
38,00
38,00
39,00
Federal 215
Winch WLR
Winch WLRM
Winchester
Winchester
Winchester
85
87
87
NOSLER
HORNADY
HORNADY
Spitzer PARTITION
SP
SP
58,50
58,00
58,00
30,23
25,45
26,87
A
A
A
100
100
100
VIHTAVUORI
N 16041,80
43,70
42,70
44,00
Winch WLR
Winch WLRM
Winch WLRM
Federal 215
Winchester
Winchester
Winchester
Winchester
95
85
95
95
NOSLER
NOSLER
NOSLER
NOSLER
Ballistic Tip
Spitzer PARTITION
Spitzer PARTITION
Ballistic Tip
58,00
57,50


17,45
19,51
18,88
39,30
A
A
A
A
100
100
100
200
VIHTAVUORIN 55039,00
39,50
41,50
Winch WLRM
Winch WLRM
Winch WLRM
Winchester
Winchester
Winchester
100
95
100
LAPUA
NOSLER
SPEER
SP
Ballistic Tip
BTSP
57,00
58,50
58,00
29,56
21,29
24,02
A
A
A
100
100
100
Note: Potrebbe essere omessa l'indicazione dell’O.A.L. (overall length) nel caso le munizioni assemblate siano con free bore zero o prossimo allo zero perché ognuno dovrebbe sperimentare la lunghezza ideale per la propria arma. È omesso l’O.A.L anche nelle ricariche con palle provviste di "solco". Nel caso la rosata sia superiore di molto rispetto ai canonici e pur sempre indicativi 35,00 mm di diametro a 100 MT, potrebbe essere omessa, poiché personalmente non la reputo interessante per uso venatorio, così come rosate a 200 MT considerevolmente superiori ai  55,00 mm di diametro.  In alcuni test sono stati omessi nella relativa colonna, i riferimenti alle armi utilizzate; perché non di proprietà, oppure sono state concesse in prova per un periodo non sufficiente a testarne la piena validità del connubio arma-ricarica. Le rosate delle armi non menzionate, seppur ritenute buone, possano non rappresentare il miglior risultato raggiungibile per quella combinazione. Sono riportate sempre e solo a titolo indicativo, come puro valore di confronto con gli altri risultati.
Torna ai contenuti | Torna al menu