458 Winchester Magnum - Appunti di Ricarica


Pier Paolo Cattaruzza
33170 Pordenone  (Italy)



Informazioni di base per la ricarica delle cartucce metalliche
Appunti di Ricarica

Sito aggiornato al
06 Maggio 2019



Vai ai contenuti

Menu principale:

Calibri

458 Winchester Magnum

Molti erroneamente associano questa munizione ai grandi safari d’inizio secolo e con la memoria si rifanno ai leggendari racconti ambientati nell'età d'oro della caccia grossa che vanno dalla fine del 1800 allo scoppio della seconda guerra mondiale. Era il periodo in cui l'impero britannico era al culmine del suo splendore e la caccia era socialmente ben accettata, anzi trovava sostegno nell’utilità sociale proprio nel periodo coloniale. In quegli anni tra i libri più venduti, comparivano i racconti dei “Great White Hunters” celebri e famosi nomi, che raccoglievano proseliti semplicemente narrando le loro avventure di caccia.

È stato il periodo in cui sono nati i leggendari calibri da caccia grossa, Nitro Express destinati ai cacciatori professionisti d'avorio. Erano usati anche da semplici avventurieri che inseguivano le tigri nelle giungle indiane o impegnate a racimolare quattrini vendendo animali a musei o collezionisti che richiedevano da ogni parte del mondo questi trofei. Furono introdotti anche i primi propellenti senza fumo che segnarono una svolta epocale per le armi da fuoco e come accennato in quegli anni si svilupparono nuove attività, come la figura del Professional Hunter, null’altro che cacciatori esperti, estremi conoscitori del territorio, dei pericoli e degli animali presenti nell’area di loro competenza. La nostra munizione non c'entra assolutamente nulla con quegli anni, ma divenne comunque uno standard per la caccia grossa, in quanto vide la luce nella seconda grande era delle caccie africane, per l'appunto dopo la fine del secondo conflitto mondiale dalla metà degli anni cinquanta.

Ufficialmente la munizione nasce nel 1956 con l’idea di superare balisticamente le concorrenti, la 450 Nitro Express e 470 Nitro Express. Le due longeve munizioni nate agli inizi del 1900, mantenevano ancora il primato tra le britanniche destinate alla caccia agli elefanti. Gli ingegneri della Winchester non fecero altro che modificare il bossolo della cartuccia 375 Holland & Holland, un altro mostro sacro della caccia africana, accorciandolo e allargandone il colletto per acconsentirne all’inserimento di una palla da 11,66 mm (.459”) del peso di 500 grani spinto a una velocità dichiarata di circa 2150 fps alla volata. La Winchester, camerò nella propria carabina Model 70 "African" che probabilmente è stata l’arma da safari più vendute al modo, nel 1956 la munizione 458 Winchester Magnum. Questa cartuccia ha rappresentato come anticipato lo standard per le caccie africane ai grossi e pericolosi animali, ma non solo, fu esportata con successo anche in altri paesi, e la seconda casa d’adozione, in termini di diffusione, fu l’ India. Anche negli Stati Uniti d’America hanno registrato un largo utilizzo sempre contro i grossi predatori, come orsi grizzly e orsi polari.

Pur sembrando paradossale, se confrontata con le munizioni odierne, possiamo affermare che, il successo di questa cartuccia, è dato dal fatto che è stata la prima di una serie di cosiddetti "Short Magnum". La lunghezza, infatti, fu contenuta in soli 63 mm, acconsentendone all’utilizzo in azioni standard, una vera rivoluzione per quegli anni e soprattutto per le munizioni destinate alle caccie africane. Per la Winchester si tradusse in minori costi di produzione, possibilità di camerare il 458 Winchester Magnum su armi standard e raggiungere prestazioni che fino a prima erano di predominio dei calibri Inglesi. Altro grande vantaggio della .458 Winchester rispetto alla maggior parte delle concorrenti per armi express, era la disponibilità di proiettili più leggeri da 350-400 grs (22,7 e 26 g), oltre che alla palla da 500 grs. Oggi in realtà al ricaricatore sono offerti pesi compresi tra i 300 e 500 grs, anche se in realtà per un periodo furono offerti pesi fino a 600 grs, che rimangono solo oggetto di collezionismo. Il progettato iniziale, si sviluppò attorno ad una palla da 400 grs, molto più performante della 500 grs in termini di precisione ma si rese subito tristemente famosa per la poca penetrazione, si cercò quindi di aumentare sempre di più il peso della palla ma con scarsi risultati. Con pesi superiori ai 510 grs, infatti, la munizione comincia a perdere notevolmente efficacia, quindi tutti gli esperimenti sono stati abbandonati per questo non mi risulta da ricerche effettuate che ci sia più nessuna casa produttrice che proponga palle di peso eccedente i 500 grs.

Questa munizione rappresenta inoltre dal punto di vista storico una tappa molto importante, non solo per la caccia, ma è stata musa ispiratrice per la creazione del mostro sacro quale il 300 Winchester Magnum. Sempre partendo dal 458 Winchester Magnum è nato anche il 338 Winchester Magnum e il meno fortunato 264 Winchester Magnum, che fu una grande munizione ma poco capita, oggi relegata purtroppo all’oblio.

La ricarica per questo calibro non è per nulla difficoltosa, anzi tra le più facili, i dies sono reperibili a buon mercato e tutti i "brand" hanno a catalogo questo meraviglioso calibro. Non rientrano tra i famigerati calibri custom o simili, si possono reperire senza difficoltà in quasi tutte le armerie a prezzi abbordabili. Le polveri più adatte sono le Norma 200 – Norma 201, le HODGDON BL-C2 – H 355 - H 4895, IMR 4198 – IMR 4320 – IMR 4064 e WW 748 ottima per palle pesanti da 500 grs. Dovete sempre prestare molta attenzione al peso di palla, per scegliere correttamente la vivacità più idonea della polvere. Inneschi ovviamente large rifle magnum, non utilizzare per nessun motivo inneschi standard.

Al contrario di quanto riportato per un classico Africano, quale il 375 Holland & Holland, che può essere utilizzato con le dovute accortezze anche in territorio europeo, qui mi permetto di sconsigliare assolutamente l'utilizzo di questa munizione, specialmente in Italia. Qui non avrebbe nessun senso, le spoglie di qualsiasi ungulato presente nei nostri territori, sarebbero irrimediabilmente rovinate. Ci sarebbero delle rare eccezioni se abbinate a palla monolitica tipo "solid" ma non voglio descriverne potenziali utilizzi per non alimentare strane fantasie. In Italia mi risulta che qualche imbecille si porti a caccia calibri anche molto più performanti, in termini di cessione energetica, l'aggettivo potente mi sa da osteria, evito di esprimermi con successivi commenti. Ho visto cinghiali ridotti a brandelli per aver utilizzato questi calibri e lo sparatore compiaciuto che rideva con i compari di merende per gli effetti della palla.  
Nulla vieta l'utilizzo sulla carta presso qualche raro poligono cui non date fastidio per il botto o per il semplice fatto del nome che incute timore solo nell'essere pronunciato in qualche segreteria.   



Peso medio Palle = da 300 a 500 grs.
Diametro massimo proiettile = 11,66 mm - .459"
Inneschi = Large Rifle Magnum

Lunghezza max del bossolo = 63,50 mmLunghezza max della cartuccia assemblata (O.A.L) = 84,84
Lunghezza del bossolo
consigliata per ricarica  = 63,30 mm
Angolo di spalla =  
Lunghezza del bossolo sopra la spalla = 63,44 mm
Lunghezza del bossolo sotto la spalla =  61,26 mm

Diametro del colletto = 12,22 mm Diametro alla base della spalla =    straight-wall case
Diametro del fondello = 13,51 mmDiametro alla base del corpo = 13,03 mm
RCBS
Reference Chart
DIE Group = C
Shell Holder = 4
Lube Die =Rotary Case Trimmer Pilot Caliber = 45-R
Rifle Recoil Table
Bullet Weight=300 grRecoil Energy = 38.80Recoil Velocity= 16.20
Recoil Factor = 628.60
Passo di rigatura commerciale per le armi camerate in questo calibro
1 giro in 14"
Le armi camerate per questo calibro solitamente utilizzano una Lunghezza delle canne ( Standard medio commerciale )
da 610- 635 mm ( 24" - 25" )
!! ATTENZIONE !! Ricariche personali dell'autore, leggere attentamente tutte le note

Note: Le armi utilizzate nei test sono generalmente di serie; alcune di esse però, sono state migliorate negli scatti, altre possono aver subito interventi anche massicci come bedding, sostituzione gruppo scatto, lappatura, aggiunta di freni, ecc. Le armi durante le prove sono state poste su Shooting Rest dotato di appoggio anteriore e posteriore. Le rosate pubblicate indicano la dispersione massima dei fori, misurata da centro a centro tra i colpi più distanti, compreso di eventuale “flyers”(colpo anomalo) su cinque cartucce sparate per ogni “barilotto”. Rappresentano il miglior “cartello” realizzato e spesso sono il risultato di più sessioni di tiro, quindi è impensabile credere di replicare i dati riportati che rimangono sempre puramente indicativi. Potreste ottenere prestazioni nettamente migliori con le vostre armi, come peggiori; i risultati rimangono influenzabili da molteplici fattori, compresi quelli climatici come temperatura, vento, luce, presenti nel giorno della prova.
TEST ESEGUITI CON :
MARCAModelloLunghezza CannaPasso Rigatura
Ottica
IngrandimentiReloading DIESRiferimento Arma
RWS  - MAUSER
610 mm - 24"
1:14"Zeiss3-9 X 36RCBSA
Anche se le ricariche presenti in questo sito web, sono state rigorosamente testate prima di essere pubblicate, potrebbero presentare errori involontari di trascrizione. I dati, possono essere in alcuni casi influenzati dalla combinazione dei vari elementi, attrezzature e metodi utilizzati nella ricarica. La variazione di lunghezza totale della munizione (O.A.L.), può alterare pressione e velocità. Gli inneschi indicati sono specifici e non sono intercambiabili. Poiché la vivacità degli inneschi e delle polveri può variare da lotto a lotto e possono essere modificate senza preavviso dai produttori, è indispensabile verificarne l'anno di produzione, stato di conservazione e consultare i manuali ufficiali relativi ai materiali in vostro possesso, pena il generarsi di situazioni indesiderate e pericolose. Non pensate minimamente di replicare i risultati. Non utilizzare mai le ricariche qui pubblicate, prima di un’adeguata comparazione con quelle divulgate ufficialmente dalle case produttrici di polvere, munizioni o materiale per ricarica.

Alcuni test sono datati, quindi compiuti con polvere non più commercializzata o importata. Possono essere stati realizzati, utilizzando sia dosi minime-intermedie-massime di polvere, rispetto ai dati ufficiali dichiarati dai costruttori e alcune ricariche sono frutto di elaborazioni personali. Ci potranno essere inoltre, anche se sporadiche, ricariche eseguite e testate all'estero, grazie alla disponibilità di amici, con polveri mai o non più importate in Italia.

Le tabelle presenti nel sito, riportano dosi  ottimizzate solo ed esclusivamente  per le armi da fuoco che sono o sono state di  mia proprietà oppure di proprietà di amici concesse temporaneamente per le prove, perfettamente funzionanti e in ottimo stato di manutenzione e conservazione. Anche se testate largamente presso un  poligono di tiro o in ambito venatorio ,  possono essere eccessive o inadeguate in altre armi.

La divulgazione di queste ricariche non costituisce una sollecitazione per il loro utilizzo, né una raccomandazione. Quanto trascritto è da intendersi a titolo informativo, pertanto non costituisce consulenza professionale.

Il titolare del sito declina qualsiasi responsabilità per danni a persone o a cose eventualmente derivanti dall'utilizzo improprio delle informazioni riportate.
 
Polvere Sigla
Dose Grains

InnescoBossoloPeso Palla GrainsMarca PallaTipo Palla O.A.L.
Group Size mm
Arma
utiliz.
MT
HODGDON
BLC277,00CCI 250WINCHESTER400SPEERFLAT NOSE
50,55A100
IMR303166,00WLRFEDERAL400WOODLEIGH
PP SN
35,91A100
IMR 419850,00WLRMWINCHESTER450
BARNES
X83,31
48,97
A50
IMR432074,00
76,00
72,00
CCI 250
FED 215
WLRM
FEDERAL
FEDERAL
WINCHESTER
350
500
500
HORNADY
HORNADY
HORNADY
RN
FMJ-RN
RN

33,45
42,91
38,98
A
A
A
100
100
100
NORMA20072,00WLRMWINCHESTER
350HORNADYRN
31,23A50
NORMA20272,00
74,50
71,00
FED 215
WLRM
FED 215
WINCHESTER
WINCHESTER
WINCHESTER
450
450
500
BARNES
BARNES
HORNADY
X
X
RN
83,31
83,31



32,46
A
A
A
100
100
50
VIHTAVUORI
N 12074,00
72,00
FED 215
WLRM
FEDERAL
WINCHESTER
300
300
SPEER
HORNADY
SEMI SPITZER
HP

25,10
37,74
A
A
50
100
VIHTAVUORI
N 13070,00WLRMFEDERAL350HORNADY
RN74,9338,87A50
VIHTAVUORI
N 14070,00
72,00
WLRM
FED 215
WINCHESTER
WINCHESTER
500
500
HORNADY
SPEER
FMJ-RN
FLAT NOSE

47,51
31,73
A
A
50
50
WINCHESTER74876,50
75.00
CCI 250
WLR
WINCHESTER
WINCHESTER
500
540
HORNADY
Custom
RN
FP GC
84,50

36,81
37,40
A
A
100
100
Note: Potrebbe essere omessa l'indicazione dell’O.A.L. (overall length) nel caso le munizioni assemblate siano con free bore zero o prossimo allo zero perché ognuno dovrebbe sperimentare la lunghezza ideale per la propria arma. È omesso l’O.A.L anche nelle ricariche con palle provviste di "solco". Nel caso la rosata sia superiore di molto rispetto ai canonici e pur sempre indicativi 35,00 mm di diametro a 100 MT, potrebbe essere omessa, poiché personalmente non la reputo interessante per uso venatorio, così come rosate a 200 MT considerevolmente superiori ai  55,00 mm di diametro.  In alcuni test sono stati omessi nella relativa colonna, i riferimenti alle armi utilizzate; perché non di proprietà, oppure sono state concesse in prova per un periodo non sufficiente a testarne la piena validità del connubio arma-ricarica. Le rosate delle armi non menzionate, seppur ritenute buone, possano non rappresentare il miglior risultato raggiungibile per quella combinazione. Sono riportate sempre e solo a titolo indicativo, come puro valore di confronto con gli altri risultati.
Torna ai contenuti | Torna al menu