Avvertenze - Appunti di Ricarica


Pier Paolo Cattaruzza




Informazioni di base per la ricarica delle cartucce metalliche
Appunti di Ricarica

Sito aggiornato al
12 Ottobre 2019



Vai ai contenuti

Menu principale:

Calibri

Avvertenze - Introduzione schede ricarica  
Saranno indicativamente così strutturate:

  • Storia e origine della munizione
  • Descrizione
  • Commenti e curiosità
  • Scheda tecnica > Completa con dati dimensionali, passi di rigatura standard, info componenti, ecc
  • Ricariche personali
  • Varie ed eventuali

La scelta del DIES e degli altri componenti per la ricarica è strettamente personale.

Per una ricarica a scopo venatorio sono ottime tutte le marche reperibili in commercio. I brand  più blasonati e costosi sono ad appannaggio di tiratori da Bench Rest e agonisti.

Se volete consultare i siti web dei maggiori produttori, troverete molte informazioni utili e costantemente aggiornate. I più grandi fornitori mondiali di attrezzatura per ricarica sono :   RCBS, LEE, Hornady, Lyman, Forster, Redding, Dillon

Spero di far cosa gradita per qualche cacciatore, nel riportare all'interno di ogni scheda,  sempre a titolo puramente indicativo, poiché la materia è molto complessa e controversa,  i dati concernenti l’energia - velocità e fattore di rinculo (Recoil energy , Recoil velocity, Recoil Factor) sviluppati dal connubio  arma-munizione. Ci sarà anche una pagina specifica dedicata all'argomento per chi desidera maggiori informazioni.

Consapevole che i calibri oggetto di test, rappresentino una minima parte dell'offerta commerciale, spero possiate trovare utili certe informazioni e soddisfare alcune curiosità. Cercherò di riabilitare come anticipato delle “vecchie glorie” stupidamente etichettate come obsolete. Per la caccia Europea e non solo troverete una serie di munizioni più che idonee alle vostre esigenze.

Tutti i calibri presenti nel sito sono stati personalmente provati e testati.  Sono frutto di oltre 25 anni di studi, comparazioni e prove tecniche.

Per minimizzare i rischi inevitabilmente connessi al processo di ricarica delle munizioni metalliche, è necessario osservare scrupolosamente le seguenti regole comportamentali:
- non sostituire mai i componenti di ricarica indicati nei manuali con altri di tipo presumibilmente equivalente
- non superare mai i livelli di polvere, massimi e minimi, previsti
- porre sempre la massima attenzione a tutto quello che si sta facendo e non ricaricare mai quando si è eccessivamente stanchi
- organizzare l'area di lavoro in maniera tale siano sempre rispettate ordine e pulizia
- non fumare mai per nessuna ragione
- indossare sempre gli occhiali di protezione
- tenere sempre tutto lontano dalla portata dei bambini
- non mangiare mai per nessuna ragione
- lavatevi scrupolosamente le mani  con acqua e sapone dopo ogni sessione di ricarica
 
Nella speranza che a forza di ripeterlo possa entrare in mente anche al lettore più distratto, a costo di sembrare ripetitivo, in ogni scheda saranno riportati le seguenti note e avvisi :

Note: Le armi utilizzate nei test sono generalmente di serie; alcune di esse però, sono state migliorate negli scatti, altre possono aver subito interventi anche massicci come bedding, sostituzione gruppo scatto, lappatura, aggiunta di freni, ecc. Le armi durante le prove sono state poste su Shooting Rest dotato di appoggio anteriore e posteriore. Le rosate pubblicate indicano la dispersione massima dei fori, misurata da centro a centro tra i colpi più distanti, compreso di eventuale “flyers” (colpo anomalo), sparando cinque cartucce su ogni bersaglio. Rappresentano il miglior “cartello” realizzato e spesso sono il risultato di più sessioni di tiro, quindi è impensabile credere di replicare i dati riportati che rimangono sempre puramente indicativi. Potreste ottenere prestazioni nettamente migliori con le vostre armi, come peggiori; i risultati rimangono influenzabili da molteplici fattori, compresi quelli climatici come temperatura, vento, luce, presente nel giorno della prova. Potrebbe essere omessa l'indicazione dell’O.A.L. (overall length) nel caso le munizioni assemblate siano con free bore zero o prossimo allo zero perché ognuno dovrebbe sperimentare la lunghezza ideale per la propria arma. È omesso l’O.A.L anche nelle ricariche con palle provviste di "solco". Nel caso la rosata sia superiore di molto rispetto ai canonici 35,00 mm di diametro a 100 MT non è riportata, perché la reputo, personalmente, non degna di nota per uso venatorio, né tanto meno per il tiro a segno, così come rosate che a 200 MT siano considerevolmente superiori ai 55,00 mm di diametro. Se le colonne denominate “Arma Utilizza” e “Group Size mm” presentano i campi vuoti, significa che l’arma è di proprietà terza e non è stata testata sufficientemente per ottenere una rosata che rientri nei parametri sopra menzionati. Qualora sia presente solo il dato ”Group Size mm” e vuoto il campo, “Arma Utilizzata”, esprime l’unico risconto di rosata disponibile di quell’arma, provata per conto terzi. Tutti i risultati ottenuti sono riportati a titolo informativo, solo per un eventuale confronto con quelli ottenuti da altri tiratori o cacciatori.

Avvertenze: Anche se le ricariche presenti nelle sotto riportate tabelle, sono state rigorosamente testate prima di essere pubblicate, potrebbero non essere più aggiornate con le indicazioni ufficiali dei produttori di polvere da sparo o presentare errori involontari di trascrizione. La variazione di lunghezza totale della munizione (O.A.L.) inoltre, può alterare pressione e velocità. Gli inneschi indicati sono specifici e non sono intercambiabili. Poiché la vivacità degli inneschi e delle polveri può variare da lotto a lotto e possono essere modificate senza preavviso dai produttori, è indispensabile verificarne l'anno di produzione, stato di conservazione e consultare i manuali ufficiali relativi ai materiali in vostro possesso, pena il generarsi di situazioni indesiderate e pericolose.

Alcuni test sono datati, quindi compiuti con polvere non più commercializzata o importata. Possono essere stati realizzati, utilizzando sia dosi minime, intermedie o massime di polvere, sempre nel rispetto dei dati ufficiali dichiarati dai costruttori, ma alcune ricariche sono il risultato di studi ed elaborazioni personali. Ci potranno essere inoltre, anche se sporadiche, ricariche eseguite e testate all'estero, grazie alla disponibilità di amici, con polveri mai importate in Italia. Non utilizzare mai le ricariche pubblicate in questo sito web, prima di un’adeguata comparazione con quelle divulgate ufficialmente dalle case produttrici di polvere da sparo, munizioni o materiale per la ricarica.

Le tabelle presenti in questa pagina web, riportano dosi ottimizzate solo ed esclusivamente per le armi da fuoco che sono o sono state di mia proprietà oppure di proprietà terze, concesse temporaneamente per le prove, perfettamente funzionanti e in ottimo stato di manutenzione e conservazione. Le dosi di ricarica indicate, anche se testate largamente presso un poligono di tiro o in ambito venatorio, possono essere eccessive o inadeguate in altre armi.

La divulgazione di queste ricariche non costituisce una sollecitazione per il loro utilizzo, né una raccomandazione. Quanto trascritto è da intendersi a puro titolo informativo, come mera condivisione dei risultati ottenuti, pertanto non costituisce consulenza professionale.

Il titolare del sito declina qualsiasi responsabilità per danni a persone o a cose eventualmente derivanti dall'utilizzo improprio delle informazioni riportate.

Torna ai contenuti | Torna al menu