Bersagli - Appunti di Ricarica


Pier Paolo Cattaruzza
33170 Pordenone  (Italy)



Informazioni di base per la ricarica delle cartucce metalliche
Appunti di Ricarica

Sito aggiornato al
28 Gennaio 2019



Vai ai contenuti

Menu principale:


In questa sezione non pubblicherò bersagli scaricabili in pdf e stampabili in A4, non ne vedo l'utilità, poiché credo possano tornare utili semplicemente agli appassionati di armi ad aria compressa o al massimo per chi si esercita con le cal. 22. Non per sminuire tali pratiche, che per diletto continuo a praticare, ma semplicemente mi chiedo che senso avrebbe pubblicare una riproduzione di un cartello che misura 50 x50 cm per non parlare di cartelli che possono raggiungere i 100 x 150 cm e ridurli in formato A4. Non tutti dispongono di plotter o stampanti degne di una tipografia e non hanno nemmeno l'abilità per apportare modifiche a livello grafico o risezionare i formati dei file scaricati.

Pubblico questa breve e sicuramente non esaustiva panoramica di bersagli semplicemente per i meno esperti, nel tentativo di fornire almeno una vaga idea, sulla tipologia di sagome reperibili all'interno di alcuni T.S.N., nei campi di Tiro Privati o nelle gare annuali organizzate per i cacciatori. Nei campi privati ci saranno sicuramente meno restrizioni e vincoli, quindi sarà possibile, salvo regolamenti interni che lo vietino, utilizzare bersagli personali per gli esercizi o per le prove di "taratura". Le gare organizzate al di fuori del T.S.N. o da altre federazioni fortunatamente non devono essere assoggettate a particolari restrizioni sulla scelta del bersaglio, mentre nei T.S.N. imperano due termini: ufficiale e standard. Chi fosse interessato a prenderne visione in maniera completa, potrà consultare il sito della UITS http://www.uits.it/sezioni.html

Solitamente in molte regioni italiane, viene preteso che il selecacciatore si rechi presso un campo di tiro o sezione T.S.N. per la "taratura" della propria arma. Si richiedono almeno 3 colpi all'interno di un "barilotto" del diametro medio di cm 16,50 a 100 Mt,  in altre regioni deve essere contenuto all'interno di un bersaglio con  diametro massimo  di 11,00 cm.
Bersaglio PL50, forse il più comune in assoluto nei campi di tiro, utilizzato nella pistola a 25 Mt e 50 Mt, nella carabina 22 L.R. a 50 Mt per uso ludico, nel tiro con armi ex-ordinanza a 100 Mt. Ideale anche per la prova di armi a canna liscia con palle tipo Gualandi o Brenneke, fino alla distanza di 50 Mt (in questo caso distanze eccedenti sarebbero insensate), può essere utilizzato anche per le prove delle armi a canna rigata da caccia, prive di ottica, sempre alla distanza di 50 Mt e per chi possiede un buon allenamento anche sulla distanza dei 100 Mt. Assolutamente sconsigliato per la taratura delle carabine con ottica poiché risulta impossibile avere un punto stabile di riferimento. Formato cm 55 x 55 generalmente stampato su carta pesante, il TSN lo utilizza ufficialmente solo per PL, PS e riprese di tiro di precisione PGC.
Mouche 25 mm (±0.2 mm)
anello 10  - 50 mm (±0.2 mm)  anello   5 - 300 mm (±1.0 mm)
anello   9  - 100 mm (±0.4 mm)  anello   4 - 350 mm (±1.0 mm)
anello   8 - 150 mm (±0.5 mm)  anello   3 - 400 mm (±2.0 mm)
anello   7 -  200 mm (±1.0 mm)  anello   2 - 450 mm (±2.0 mm)
anello   6  - 250 mm (±1.0 mm)  anello   1 - 500 mm (±2.0 mm)


E' un bersaglio non ufficiale, non mi risulta sia utilizzato nelle competizioni TSN, se non nei pochi poligoni che dispongono di linea a 300 Mt, tuttavia in molti poligoni privati è utilizzato per il tiro con armi ex-ordinanza sulla distanza dei 200 -300 mt, oppure per uso ludico a piacimento per pistola. Stampato su carta pesante, formato cm 56 x 70 la dimensione della mouche e anelli sono personalizzabili a richiesta.
Mouche 50 mm
anello 10  - 100 mm
anello   9  - 200 mm
anello   8 - 300 mm
anello   7 -  400 mm
anello   6  - 500 mm
Questo è il bersaglio HUNTER destinato al tiro con carabina nella distanza dei 100 Mt. Le dimensioni delle mouche e anelli sono personalizzabili, eccetto quelli utilizzati ufficialmente per gare federali ecc. Si può trovare a sei, otto o dieci anelli, ma la dimensione massima dovrebbe essere contenuta indicativamente entro i mm 110,00. I colori possono essere personalizzati, a parte il colore nero che regna da padrone, nelle strutture private è possibile trovare cartelli stampati con il colore rosso, arancione o blu.

Versione 6 anelli                    Versione 8 anelli
Mouche 2,5 mm                     Mouche  2,5 mm  
anello 10 - 17,00 mm             anello 10 -  14,50 mm      anello 4 -  96,50 mm
anello  9 - 36,0 mm               anello 9 -  27,00 mm        anello 3 -  110,00 mm
anello  8 - 55,0 mm               anello 8 -  41,00 mm
anello  7 - 74,0 mm               anello 7 -  55,00 mm
anello  6 - 92,0 mm               anello 6 -  68,00 mm
anello  5 - 110,0 mm             anello 5 -  83,0 mm
                                  
                                    


Utilizzato solitamente nelle specialità Production e Super Production sulla distanza dei 50 metri,  per carabine in calibro .22LR, che devono corrispondere a determinate caratteristiche definite da un’apposita commissione. Le armi possono montare un’ottica con ingrandimenti non superiori al 6,5X. Il tiro si effettua nella posizione da seduti, con carabina appoggiata soltanto anteriormente sul rest. Nei TSN per questa specialità non è ammesso l’impiego di giacche da tiro. Le gare si svolgono in due riprese da 20 minuti ognuno, intervallati da 5 minuti di pausa, in cui il tiratore dovrà colpire 25 bersagli di gara, oltre agli eventuali colpi di prova. La dimensione massima del cerchio è di appena 50 mm e corrisponde al punteggio del 3 mentre il 10 è di soli 7 mm.



Questo è il bersaglio HUNTER utilizzato nei 200 Mt, identico come grafica a quello dei 100 Mt differisce per le dimensioni degli anelli. In molte regioni italiane è utilizzato per la taratura delle armi destinate ai selecontrollori, anche alla distanza dei cento metri. Si possono reperire bersagli con diametro massimo compreso tra i  154,00 mm e  165,00 mm circa.

Mouche 5,0 mm
anello 10 - 27,0 mm
anello   9 - 55,5 mm
anello   8 - 85,0 mm
anello 7 - 110,0 mm
anello 6 - 140,0 mm
anello 5 - 165,0 mm



Bersaglio prodotto originariamente dalla RWS , utilissimo per la taratura dell'ottica , a 4 cm di altezza viene indicata la linea > GEE - günstigste Einschießentfernung < , letteralmente distanza ideale di taratura, è il punto in cui teoricamente la parabola del proiettile incontra per la seconda volta la linea di mira, senza scostarsi di oltre 4 cm dalla linea di azzeramento. Nella maggior parte dei calibri da caccia, come il 7x65 R , 7x64 , 30-06, 308 Win ecc., non dovrebbe essere necessaria alcuna modifica del punto di mira dopo aver tarato l'arma. Ad esempio  a 100 mt l'arma dovrebbe sparare più in alto di 4 cm e non oltre,  per arrivare a sfruttare senza correzioni del punto di mira, distanze comprese tra  i 100 e 200 mt. Le dimensioni dei riquadri ottenute dall intersezione delle linee orizzontali e verticali sono di cm 1 e sono di facilissima lettura per la correzione dell'ottica attraverso i click.



Bersaglio nato per le competizioni a polvere nera, sulla distanza dei 50 mt, può essere utilizzato anche in modo informale per allenamenti con armi corte o armi lunghe a varie distanze. Spesso utilizzato con armi lunghe ex-ordinanza nei 100 mt, presenta dimensioni di 52 x 55 cm .

anello 10  - 80 mm
anello   9  - 160 mm
anello   8 - 240 mm
anello   7 - 320 mm
anello   6  - 400 mm
anello 5 - 480 mm


Bersaglio utilizzato per la disciplina cinghiale corrente, nelle competizioni FIDASC e nelle gare presso poligoni privati o presso le sezioni locali di cacciatori. E' possibile sia raffigurato a due teste (FIDASC) che a testa singola , le dimensioni possono essere personalizzate, anche se mediamente è stampato su carta maggiorata in fogli da 50 x 70 cm. Le dimensioni degli anelli solitamente sono simili al PL50, è possibile utilizzarlo sia per le armi a canna rigata che per le armi a canna liscia con palla singola, tipo Brenneke, Gualandi, Cervo, Baschieri & Pellagri ecc.
Sotto una serie di bersagli utilizzati sia nelle competizioni FIDASC sia nelle gare tra cacciatori, hanno dimensioni ragguardevoli e possono essere stampati su fogli che indicativamente misurano 150 x 100 cm, ma possono anche raggiungere larghezze o altezze superiori. L'utilizzo varia secondo la difficoltà, si possono ingaggiare a 100 mt a braccio libero, da bancone con appoggio anteriore su rest, sacchetti o zaino, nella distanza dei 200 o 300 mt e per quei pochi fortunati anche su distanze maggiori. Sempre a discrezione dell'organizzazione, possono presentare il punteggio anteriormente, come potrebbero presentarlo solo posteriormente, quindi si spara veramente su sagoma cercando di attingere al famoso "blatt". Le gare solitamente sono sempre molto avvincenti, peccato non ci sia una larga diffusione di questo tipo di competizioni ad appannaggio delle solite note, con canonici bersagli standard e vincitori già conosciuti, non tanto per la bravura ma per quello che appoggiano sul bancone.

Torna ai contenuti | Torna al menu